Lampadari pensati per i più piccoli

Arredare una stanza per i più piccoli non è sempre facile, in particolare sul fronte illuminazione, che deve essere a tema ma anche funzionale all’occorrenza. Ecco quali sono le ultime tendenze.

10678617_666458283509430_4270995852089321112_n

L’illuminazione pensata per i più piccoli, in particolare quando parliamo di lampadari, è una materia assai affascinante, perché deve coniugare bellezza ma anche funzionalità. Ma dove stanno andando le ultime tendenze in fatto di lampadari per i più giovani?

Bisogna partire da un fatto: le camerette per i bambini non seguono le stesse logiche del resto della casa, perché – appunto – devono essere dedicate in tutto e per tutto all’infanzia. Quindi si deve prestare grande attenzione al colore anche senza cadere negli stereotipi – azzurro per i maschietti e rosa per le femminucce – ci sono talmente tante possibilità da vagliare.

Una delle ultime tendenze indica una soluzione molto simpatica e colorata per i lampadari dedicati alle giovani generazioni: lampadari in carta riciclata o in tessuto, non candeggiata, e tinta con colori allegri. Questo consente sia di avere un bel lampadario, sia di avere la piena funzionalità dell’illuminazione perché la carta non modifica l’intensità della luce.

Magari si può accompagnare il tutto con altre lampade o complementi per l’arredamento in tinta o simili, in modo che l’insieme abbia un effetto accogliente e sereno, adatto a ogni bimbo.