Come l’illuminazione può cambiare la vostra stanza

L’illuminazione cambia completamente l’assetto di una stanza: così, volendo rinnovare il proprio arredamento, in alcuni casi basta modificare l’illuminazione.

marchetti-magma02

Molte persone si trovano spesso a un bivio nella propria vita. Vorrebbero cambiare l’arredamento della propria stanza da letto, l’aspetto complessivo della camera, ma non sanno da che parte cominciare. La questione non è semplicemente una scelta di stile, ma di prospettiva.

Tra le varie idee da mettere in pratica per modificare completamente l’assetto della propria stanza, c’è la modifica all’illuminazione. La luce cambia tutto: cambia i colori, cambia la prospettiva, cambia la percezione.

Così, se si ha uno stile di arredamento e illuminazione moderni nella propria stanza, basta aggiungere un lampadario completamente differente, con uno stile classico, magari sontuoso, come un lampadario in cristallo. Se si ha un arredamento in cui prevale il bianco, si possono aggiungere delle lampade da terra o delle lampade da tavolo multicolore, soprattutto se tra loro presentano tinte complementari ma che stanno bene tra loro, come verde e arancio, rosso e blu, giallo e viola.

E se si vogliono mettere letteralmente in luce – in evidenza – determinati punti della stanza, si può puntare sui faretti, meglio se dall’alto, perché in una camera da letto gran parte dello spazio è occupato dal letto stesso, per cui i faretti sul pavimento non avrebbero molto senso se la stanza e piccola e il letto magari a due piazze.

Non si devono dimenticare assolutamente le applique: una delle ultime tendenze in fatto di illuminazione e arredamento, propone le applique al posto delle classiche lampade da tavolo identiche sul comodino: ai lati del letto si possono sistemare delle applique uguagli a dare risalto al muro e alla testiera del letto. Con questi consigli, è possibile ottenere tutti gli effetti che si desiderano. La luce è importantissima e con essa l’illuminazione di uno spazio chiuso.

Fonte: Huffington Post.

L’illuminazione cambia completamente l’assetto di una stanza: così, volendo rinnovare il proprio arredamento, in alcuni casi basta modificare l’illuminazione.

marchetti-magma02

Molte persone si trovano spesso a un bivio nella propria vita. Vorrebbero cambiare l’arredamento della propria stanza da letto, l’aspetto complessivo della camera, ma non sanno da che parte cominciare. La questione non è semplicemente una scelta di stile, ma di prospettiva.

Tra le varie idee da mettere in pratica per modificare completamente l’assetto della propria stanza, c’è la modifica all’illuminazione. La luce cambia tutto: cambia i colori, cambia la prospettiva, cambia la percezione.

Così, se si ha uno stile di arredamento e illuminazione moderni nella propria stanza, basta aggiungere un lampadario completamente differente, con uno stile classico, magari sontuoso, come un lampadario in cristallo. Se si ha un arredamento in cui prevale il bianco, si possono aggiungere delle lampade da terra o delle lampade da tavolo multicolore, soprattutto se tra loro presentano tinte complementari ma che stanno bene tra loro, come verde e arancio, rosso e blu, giallo e viola.

E se si vogliono mettere letteralmente in luce – in evidenza – determinati punti della stanza, si può puntare sui faretti, meglio se dall’alto, perché in una camera da letto gran parte dello spazio è occupato dal letto stesso, per cui i faretti sul pavimento non avrebbero molto senso se la stanza e piccola e il letto magari a due piazze.

Non si devono dimenticare assolutamente le applique: una delle ultime tendenze in fatto di illuminazione e arredamento, propone le applique al posto delle classiche lampade da tavolo identiche sul comodino: ai lati del letto si possono sistemare delle applique uguagli a dare risalto al muro e alla testiera del letto. Con questi consigli, è possibile ottenere tutti gli effetti che si desiderano. La luce è importantissima e con essa l’illuminazione di uno spazio chiuso.

Fonte: Huffington Post.

L’illuminazione cambia completamente l’assetto di una stanza: così, volendo rinnovare il proprio arredamento, in alcuni casi basta modificare l’illuminazione.

marchetti-magma02

Molte persone si trovano spesso a un bivio nella propria vita. Vorrebbero cambiare l’arredamento della propria stanza da letto, l’aspetto complessivo della camera, ma non sanno da che parte cominciare. La questione non è semplicemente una scelta di stile, ma di prospettiva.

Tra le varie idee da mettere in pratica per modificare completamente l’assetto della propria stanza, c’è la modifica all’illuminazione. La luce cambia tutto: cambia i colori, cambia la prospettiva, cambia la percezione.

Così, se si ha uno stile di arredamento e illuminazione moderni nella propria stanza, basta aggiungere un lampadario completamente differente, con uno stile classico, magari sontuoso, come un lampadario in cristallo. Se si ha un arredamento in cui prevale il bianco, si possono aggiungere delle lampade da terra o delle lampade da tavolo multicolore, soprattutto se tra loro presentano tinte complementari ma che stanno bene tra loro, come verde e arancio, rosso e blu, giallo e viola.

E se si vogliono mettere letteralmente in luce – in evidenza – determinati punti della stanza, si può puntare sui faretti, meglio se dall’alto, perché in una camera da letto gran parte dello spazio è occupato dal letto stesso, per cui i faretti sul pavimento non avrebbero molto senso se la stanza e piccola e il letto magari a due piazze.

Non si devono dimenticare assolutamente le applique: una delle ultime tendenze in fatto di illuminazione e arredamento, propone le applique al posto delle classiche lampade da tavolo identiche sul comodino: ai lati del letto si possono sistemare delle applique uguagli a dare risalto al muro e alla testiera del letto. Con questi consigli, è possibile ottenere tutti gli effetti che si desiderano. La luce è importantissima e con essa l’illuminazione di uno spazio chiuso.

Fonte: Huffington Post.