Dal Salone 2010: “Bloom” di Kartell

Lampada a a sospensione disegnata da Ferruccio Laviani per il marchio milanese

Una lampada preziosa come un vetro di Murano, irriverente come un’opera rock: Bloom sboccia in una scintillante e sfarzosa cascata di fiori a effetto cristallo. Bloom è infatti composta da uno scheletro tubolare in policarbonato interamente ricoperto da una struttura composta da piccoli fiori a doppia corolla in policarbonato trasparente. Il risultato è una lampada a produzione industriale ma con le forme e la complessità stilistica di un pezzo unico, artigianale. Una serie di lampadine posizionate sullo scheletro interno diffondono il fascio luminoso attraverso i petali, rifrangendosi sulle superfici sfaccettate dei petali e sprigionando mille riflessi. Disponibile nei raffinati toni del cristallo, del bianco o nero opachi e in un provocante mix rosa & nero. Bloom è un nuovo modo di intendere il lampadario tradizionale, con l’aggiunta di uno special touch.

 Un’opera d’arte che da sola arreda e riempie una sala, creando un’atmosfera “splendida splendente”.

 

 

Leave a Reply